Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca
Anello dell’alpe Souliet 1892 m

Partenza   : Grange di Fenestrelle m. 1056
Dislivello    : 960 m
Lunghezza : 13.2 km
Salita       : 3 h00’
Difficoltà  : E

 
Gli insediamenti da tempo abbandonati di Audine, sull’inverso di Grange, sono ora raggiunti
da una recente pista forestale, che prosegue poi verso il vicino monte Malvicino dove termina.
Lasciando Audine a Monte si sale all’alpeggio di Souliet, posto in un’incantevole posizione.
Volendo ci si può portare al Clot delle Pertiche, sulla cresta che separa questo versante da
quello del vallone del Bourcet. Con un lungo traverso discendente si raggiunge poi l’alpe Clot,
tutt’ora in esercizio, e da questa si ritorna a valle per altro sentiero.
Questo itinerario, richiede dimestichezza a muoversi in ambienti dove occorre individuare
delle tracce che non sono segnalate.

In auto: raggiunta Mentoulles si prende a sinistra per la borgata Grange. Oltrepassato il ponte si può lasciare l’auto presso il parcheggio a lato della strada.
Si prosegue sulla strada per Chambons verso il ponte sul rio Corbiera. A fianco del ponte parte la pista forestale “Villaret - Auduine – Malvicino” che si percorrerà, sino ad Audine a Valle,
dove si abbandona la pista forestale che prosegue verso il monte Malvicino. Allo slargo prima delle case,una traccia salendo un ripido pendio e sbuca di sopra ai prati che precedono Audine a Monte.
 
Abbandonata la pista ad Audine  si segue  la mulattiera che sale ad Audine a monte Qui inizia il sentiero che porta all’alpe Souliet, parte tra le case inoltrandosi in piano nelle superiori praterie dove subito si prende la traccia alta che come si entra nel bosco diventa più evidente.
passando vicino a una costruzione circolare in pietra, un rudere, forse una cisterna, che si lascia sulla sinistra prima di entrare in una valletta dove piegando a sinistra si comincia a salire
faticosamente il pendio per un buon tratto per la linea di massima pendenza.
La traccia non è segnata ma è sempre evidente. Si salgono le svolte nel rado lariceto, su una radura inizia un lungo traverso ascendente. Fatta un’ultima svolta, si intraprende il tratto che porta ad uscire sulla grande, aperta, incantevole radura dove sorge l’alpe Souliet mt. 1892.
2 ore e 30 minuti c.ca da Grange.
per poi continuare fino all’alpeggio abbandonato di Souliet m.1892, posto in un’incantevole posizione a circa 100 m più in basso del Gran Col m 1986 che separa questo versante da quello del vallone del Bourcet.
Continuando sul nostro sentiero un lungo traverso in leggera discesa raggiunge l’alpe Clot m 1721, tutt’ora in esercizio, e da questa si ritorna a valle attraverso l’alpe Seichet m 1657. Il sentiero diventa una pista a circa 1500 m. e scende su strada 300 m prima di Chambon.
Il sentiero non è segnato perciò è necessario avere dimestichezza nel seguire e individuare le tracce.

monti, valichi  
e altre meraviglie
Tutti i
sentieri

C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015

Grandi Itinerari
Collaborazioni
e informazioni