Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca
C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015

01.3F  Giro dei colli del Besso e Ceresera
passando per il monte Cristetto

partenza: ponte dopo B.ta Traversi m. 1050 (coord. 44 59.003, 007 15.693)
Dislivello:
m 560 - Lungh. 8,72 km
Tempo   :
ore 3.30
Difficoltà: E

Percorrendo la superstrada della val Chisone,raggiunta la rotonda dei monoliti,
si esce per Pinasca. All’incrocio si svolta a sinistra e passato il paese, dopo la
chiesa troviamo sulla destra l’indicazione per Serre Marchetto ed il vallone del
Gran Dubbione.
Superato Serre Marchetto dopo un colletto si scende e si prosegue fino a
Rocceria (ristorante).
Proseguendo si sale alla chiesa per poi scendere e superata la borgata Traversi,
al successivo tornante si parcheggia nei pressi del ponte.

Descrizione    
Oltre il ponte seguire il sentiero 347 che porta al colle del Besso. Si sale alle case di Cordola, e poi quasi in piano, si raggiunge la casa alpina dei Fornetti m 1174 di proprietà del CAI di Pinasca. Si attraversa il rio e si sale, sempre nella faggeta, fino all’ampia sella del colle del Besso mt. 1464 – 1h15.
Dal colle una traccia scende nella Val Sangone e un’altra risale il crinale di sinistra verso i monti Paletto e Muretto e poi per cresta senza sentiero alla Punta dell’Aquila. Per il monte Cristetto m 1611 si sale il crinale destro per tracce raggiungendo la cima in 30 minuti dove si trovano due croci. Ritornati al colle del Besso (oppure proseguire e scendere per tracce) prendere la pista forestale che aggira il monte e la si percorre fino al colle Ceresera m 1293. la traccia a sx scende ancora in Val Sangone, quella di dx alle case  Carle, e in breve alle auto.

Variante: proseguendo diritto lungo la pista con un lungo tratto in piano raggiungiamo il colle di Pra l’ Abbà m 1298. Continuando lungo la pista a dx che rasenta una costruzione prefabbricata, uscendo in breve al successivo colle Colletto dove si prende la pista a dx, abbandonando la pista che porta al Cro. Seguendo la lunga sterrata giungeremo alla Carla e quindi ai Traversi dove siamo partiti.


INDIETRO