Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca
C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015


02.5L Il sentiero della Madonnina
         
partenza:  Soucheres Hautes (Pragelato) m.1530
               
(coord.  45 00.566 , 006 56.621)
Dislivello:
 590 m.
Difficoltà:  E
Sviluppo:  m 5850
Tempo   :   ore 2:30

Dalla frazione Souchères Hautes di Pragelato, imboccare all'ingresso
dell'abitato una stradina (via Albergian) che si stacca a sinistra
fra le case; percorrerla fino ad attraversare il torrente Chisone
continuando su una stradina in terra battuta  terminando dopo breve
percorso nei pressi di un ponte di legno sul Rio Comba Mendìe,
parcheggiare
(tabellone con i sentieri).
Passato il torrente, subito troverete su un larice le indicazioni, a SX
per il monte Albergian e a DX il sentiero della Madonnina.
Il sentiero sale ripido, sul lato sinistro, la comba del Mendie incontrando
le rovine di Lausiere m 1690 e successivamente le case Coulmian.
Sempre ripido il sentiero raggiunge a circa 1980m una
Rocca con incastonata una Madonnina.

La “madonnina” è stata messa alla fine della guerra dai partigiani e
dai Pragelatesi in segno di ringraziamento ed il sentiero ripulito dai
trialisti pragelatesi quando ancora il sentiero era apertoal trial.

Con un lungo traverso si supera il rio del Gran Muels
(punto piu alto m 2050) che scende dalle pendici dell'Albergian e si
raggiunge la
bergeria di Pra da Munt, dove incrociamo il sentiero 316 diretto
al monte Albergian.
Lo seguiamo in discesa e raggiungiamo il punto di partenza.