Colle Valletta
dalla Val Troncea

difficoltà: EE  
partenza : Alpe May m 2047
Colle valletta: m 2685
dislivello : 640  - lunghezza m 3665

Dalla strada SR23 che da Torino porta al colle del Sestriere dopo
Pragelato e Traverse alla rotonda prendere a sinistra per la val Troncea
attraversato Plan e Pattemouche, proseguire fino al parcheggio (circa 1 km)
presso il Ponte das Itreit. E' ancora possibile proseguire fino al parcheggio Baracot
al termine della strada (5 €) oppure prenotare la navetta estiva fino al Rif. Troncea
o all'Alpe Mey (a piedi bisogna calcolare 400 m di dislivello  in più e circa 6 km, quasi due
ore su noiosa rotabile polverosa).
Informarsi sugli orari per il ritorno o risciate di farvela a piedi.  

Informazioni : Parco tel. 0122-788490     www.parchialpicozie.it


descrizione:
Dal ponte poco prima dell'alpeggio si segue il corso del torrente Chisone lungo la sponda sinistra S/322. Il sentiero sale dolcemente per ampi dossi prativi, quindi prende quota con alcuni tornanti, piega ad oriente ed entra nel valloncello adducente al colle della Valletta, posto fra la Punta Longin a sud e il Monte Pignerol a nord.

Dal colle della Valletta si può salire per tacce (EE) in vetta al monte Pignerol (40 minuti circa 185 m di dislivello) sulla destra, oppure sulla Punta Lungin m 2921 posta sulla sinistra seguendo il filo di cresta.

L’impegnativa salita alla vetta del monte Pignerol si fa per una traccia che inizialmente attraversa in quota il versante detritico della val Troncea sino ad una barriera rocciosa che si supera o che si aggira dal basso. Raggiunta un’ampia conca la si attraversa sino alla successiva barriera rocciosa che pure si aggira. Poi si inizia salire la china, da prima erbosa e poi fatta di sfasciumi e rocce rotte senza lasciarsi tentare di raggiungere la cresta, perché la cima è molto spostata sulla sinistra salendo.
Con una lunga diagonale ascendente e per vaghe tracce si percorrono poi le rotte pietraie che portano alla fine ad un colletto in cresta dove si vede la croce di vetta. Un ultimo tratto in piano percorre il filo sino alla cima che alla fine si raggiunge. I 190 metri di dislivello che separano il colle della Valletta dalla cima si superano in un’ora  mentre ci vogliono almeno 45 minuti per scendere.
Dal colle Valletta sempre per il filo della cresta in 300 m si raggiunge la Punta Lungin e la Croce Fossat.
Raggiunto il colle, si piega a destra e si risale senza alcuna difficoltà per sfasciumi (traccia sul lato val troncea) fino alla vetta settentrionale (segnale di pietre).

Al ritorno è possibile passare per le Sorgenti del Chisone. Scendendo, a quota 2470 circa, una traccia sulla Sx quasi in piano vi porta alle sorgenti (circa 1 km).
Da qui scendendo per i prati a fianco del rio dopo circa 180 m incrocerete il sentiero 329 dove attraversa il rio. Il sentiero poi confluisce in quello che scende dal Col Clapis e vi riporta All'Alpe May.