Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca

Percorso
Dopo aver lasciato l’auto nel parcheggio prima del ponte ‘Das Itreit’ m 1616 che valica il torrente Chisone si prosegue sulla strada sterrata, raggiungendo in 15 minuti il ponte di legno sotto la frazione Laval (situata poco sopra la strada sulla sinistra). Qui s'incontra una fontana. Continuando sulla sterratain circa 1h10' si raggiunge la borgata Troncea m 1915 ed il rifugio omonimo che costituisce una tappa intermedia (365 m di dislivello). In alternativa si può raggiungere Troncea sul sentiero a sx del parcheggio (dove il transito è chiuso alle auto) che passa per Seytes.
Dal rifugio parte la mulattiera S/320 delle miniere del Beth. In circa 50 minuti si raggiungono i ruderi dei forni di San Martino (2320 m – ore 1:30) dove c’è un bivio: per il Colle Arcano(S/334) si va a sinistra.
Dopo poche decine di metri un cartello indica “sentiero degli alpini, colle arcano”, a destra; si sale nel mezzo del valloncello, seguendo le marche bianche e rosse (su pietre o su corti paletti infissi nel terreno), la esile traccia inizia poi a salire leggermente sulla destra e in breve arriva al Colle Arcano, sulla sinistra del Bric di Mezzogiorno (ore 3:00 da Troncea).
Al ritorno giunti al  bivio a quota 1950 al posto di imboccare la sterrata che passa dal rifugio è possibile imboccare la mulattiera S/324 ben segnata con tacche bianco
rosse, che  porta alla borgata Seytes (1919 m- 0h50’) e da qui si scende sul sentiero 330 che conduce sulla strada della val Troncea poco prima del bivio per Laval. Questa variante permette di vedere un ottimo panorama mantenendosi in quota, attraversando pascoli e boschi, e soprattutto annoiandosi di meno che su una strada sterrata (il sentiero però non è agevolissimo, in alcuni punti è stretto, ma sempre ben segnato).  


Colle Arcano m 2781

Partenza :  Troncea m 1915
Dislivello : m  866
Tempo     :  3:00
Difficoltà :  E

Dalla strada SR23 che da Torino porta al colle del Sestriere, dopo
Pragelato e Traverse, alla rotonda, prendere a sinistra per la val Troncea.
Attraversato Plan e Pattemouche, proseguire fino al parcheggio (circa 1 km)
presso il Ponte das Itreit. E' ancora possibile proseguire fino al parcheggio Baracot
al termine della strada (5 €) oppure prenotare la navetta estiva fino al Rif. Troncea
o all'Alpe Mey ( a piedi bisogna calcolare 400 m di dislivello  in più, quindi quasi due
ore su noiosa rotabile polverosa)    

 
Informazioni : Parco tel. 0122-788490
www.parchialpicozie.it (il sito non dà informazioni utili agli escursionisti)
C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015