Il Platasse è un monte delle Alpi Cozie, sullo spartiacque tra la Val Troncea
(in Val Chisone) e la Valle Argentera (in Alta Val di Susa).
Dalla rotonda di Sestriere si imbocca una strada che conduce in breve alla
località Bessen Haut (1966 m.), una frazione di Saize di Cesana.
Si parcheggia appena fuori dall'abitato
.

In corrispondenza della casa più alta del borgo inizia una carrozzabile che si inoltra nella Valle Argentera a mezzacosta. In poco più di mezz'ora, si giunge ad una località chiamata 4 Fontane (2230 m.), si supera il
bivacco Ugo Ratazzo e alcune installazioni legate all'acquedotto, e ci si inoltra nel Vallone Colombiere con il sentiero che segue in piano la gola del torrente
Percorso circa 700 su un arioso pianoro a quota 2360 c.ca si lascia a destra il sentiero che prosegue per il Giornalet e svoltando a sinistra si risale il versante opposto su rare tracce.

nota:  per il Monte Giornalet, si va dritto su tracce di sentiero verso il Colle Fauri; a quota ca. 2500/2550 mt. (un riferimento è costituito da uno spuntone di pietra in alto a sx rossiccio) si piega verso sinistra e percorrendo tutte le radure erbose possibili si sale verso la dorsale SUD in direzione del Monte Platasse e poi lungo la cresta S.E. su sfasciumi si arriva in cima.

Proseguendo per il Platasse si deve cercare di guadagnare il più possibile la sinistra del vallone fino a scorgere la sella tra le Rocce del Rouit ed il Monte Platasse. Ora occorre risalire gli ultimi dossi erbosi puntando alla sella tenendosi  sulla sinistra orografica del valloncello e seguendo i pochi ometti sparsi qua e là. Si giunge così alla sella (3000 m.) da dove è possibile ammirare la sottostante Val Troncea. Mentre sulla Valle Argentera il versante è caratterizzato da pratoni erbosi e pietraie, il lato sulla Val Troncea è strapiombante, impervio e con una roccia di qualità pessima.

A questo punto si risale l'ampia cresta del Platasse e in 15 minuti si arriva in cima (3149 m.). In vetta si trova una croce di ferro, un libro di vetta e, nei giorni sereni, una splendida visione panoramica che spazia dal Monviso al Bianco. Sulla croce, una targa commemorativa posta dai seminaristi di Pinerolo nel 1967 ricorda il rettore del seminario Mons. Giulio Bonatto.
05.1B     Monte Platasse e Giornalet
          dal Bessen Haute

partenza : Bessen Haute m 1962 (coord. 44 56.003  , 006 52.882)
vetta        :
m. 3145
dislivello : m.  1190
sviluppo  : m  7500
tempo    : 4:00 ore salita
difficoltà :  EE