Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca
I sentieri del Ramìe

Tempo      : 2h30’
Difficoltà  :      E
Dislivello  : 425 m  

Le viti del vino Ramie si arrampicano sui ripidi pendii sovrastanti Pomaretto, con pendenze che in alcuni punti raggiungono il 90% ad altitudini comprese tra i 650-800 metri s.l.m.

Qui i versanti della vallata sono stati modellati dall'uomo con tantissimi piccoli terrazzamenti ricavati con muretti a secco.

I vigneti sono piccoli e frammentati e non possono produrre più di qualche migliaio di bottiglie all'anno, rendendo il Ramìe una vera rarità.
Descrizione:
dalla strada che attraversa  Pomaretto svoltare a dx seguendo le indicazioni per l’ospedale e vi troverete di fronte al Tempio Valdese: parcheggiate dietro. Passate di fianco all’ospedale e subito dopo un un bivio, a fianco del cancello della scuola latina parte il sentiero si inerpica tra i terrazzamenti delle viti del Ramìe; dopo breve ma ripida salita il sentiero incrocia la carrozzabile, la si segue fino a giungere in località Bric dove i percorsi dividono.
a)   Il percorso breve prosegue sulla “strada bel vedere” in piano in direzione “Blegieri”.
b)   Il percorso lungo segue la direzione “Cerisieri”, salendo verso destra e attraversando la strada un più punti seguendo la segnaletica porta alla Borgata Cerisieri m 1041.
Il ritorno ad anello sempre per sentiero, porta alla borgata Aymars
Attraversata la borgata, a dx si  imbocca la mulattiera che scende ripida in mezzo al
bosco alla borgata Blegieri m 884.
Appena usciti dalle case della borgata, si prosegue in piano sul sentiero breve del Ramie che porta ad un belvedere con una eccezionale vista su tutta la valle. Si scende ripidamente verso il Bric e si prosegue in piano lungo la strada-belvedere costruita di recente, protetta a valle da una massiccia balaustra in legno. Di qui è possibile vedere l’impianto a monorotaia
per il trasporto dei materiali.
Seguita la strada sterrata fino al suo termine (poco più di 150 m), la si
abbandona scendendo leggermente verso sinistra, tra i vigneti. Si procede
in mezzo ai terrazzamenti, si svolta a sinistra al bivio che in piano porta all’agriturismo Lâ Chabranda; proseguendo oltre, sempre in ripida discesa, si raggiunge la borgata Lausa.
Seguendo la strada provinciale in corrispondenza del vecchio ponte (ora pedonale) si  sale nel vecchio borgo ed attraversandolo si ritorna al parcheggio delle auto.
C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015