Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca
C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015

13.01A      "sul sentiero Paolo Diena"
           dagli Enfuos (Pomaretto)

partenza: Borgata Enfous m 815 (coord. 44 56.923, 007 11.382)
Dislivello:
m 640
sviluppo : m 6850
Tempo    :
3:30 anello completo
Difficoltà: E
Risalendo la Val Chisone sulla superstrada a Perosa Argentina girare per Prali. Superato Pomaretto alla rotonda in fondo al paese girare sul ponte che attraversa il Germanasca
e tornando un pò indietro, oltre al campo sportivo, a destra una strada sale rapidamente agli Enfous . Parcheggiare allo slargo all’inizio dell’abitato.

A sinistra, parte la pista forestale che in falsopiano entra nel nel bosco e incontra prima le
case di Girbaud, poi una fontana, terminando infine allo slargo che precede l’abitato di Combavilla.
A sinistra una pista forestale (indicazioni sent.Paolo Diena) sale, passando nei pressi delle case di Clos Beiran e la fontana del Minet.
L’ indicazione che segnala il punto in cui inizia il sentiero si trova sotto un grosso larice. La traccia segnalata, ampia e lastricata sale ripida il pendio tra i faggi, aggirarndo gli ammassi rocciosi con i bivi segnalati dalle frecce.
Superato un rudere, alla successiva indicazione parte sulla destra il sentiero che prenderemo al ritorno. Un tratto in falsopiano porta infine ai ruderi di Costa Rauta m 1270.
Poco più avanti, presso la fontana, una targa ricorda il sacrificio del partigiano
Paolo Diena. (2 ore dagli Enfous).

Tornati alll’ultima indicazione in prossimità delle case, parte il sentiero che con un lungo traverso in piano porta alla " Roccho Ricrio", punto d’osservazione sulla valle.
Si continua quasi in piano per poi scendere immettendosi sulla traccia che da Girbaud sale alla costa del Laz Arà. Si superano i ruderi di Buffa, dove un'indicazione indica Combavilla, ma per Enfouns prendere invece l'evidente sentiero che s’abbassa nella faggeta. Sempre scendendo si raggiunge la pista forestale che sale alle Cabote. La si segue fino ad uno slargo dove si prende il sentiero a destra per gli Enfous. (1 ora e 30 da Costa Rauta).