C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015

Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca
13.2
Da Pomaretto a Perrero per l'inverso.
un giro per le borgate sul versante della bassa Val Germanasca rivolto a nord

partenza   : Masselli m 620 (coord.44 57.152, 007 10.473)
Lunghezza
: km 10200
Dislivello   : m +760  -560
Tempo      : 3:30 ore.


descrizione :
Attraversando l'abitato di Pomaretto superato una rotonda, 100 m. dopo la seconda
rotonda dopo troverete sulla sx uno spiazzo per parcheggiare.
Ritornate indietro di pochi metri e scendete a destra verso il ponte che entra  nella
borgata Masselli.
Troverete subito dopo il ponte una tabella con la mappa del sentiero CM7 (S/233).

Imboccare la mulattiera che sale passando vicino ad una fontana ferruginosa sbocca su una sterrata che porta a  Fort Luis m 830.
Passando tra le case la mulattiera sale sempre ben visibile e dopo una bella cascatella si perviene all'Albarea m 1118.  
Attraversato l'abitato si incontra la strada asfaltata che prosegue in piano verso Riclaretto e Combagarino m 1076 (Chiesa di Sant'Anna e
Cà Nostra).
Sempre sulla strada asfaltata si oltrepassa il cimitero, si scende al Barneo e poi a Trussan e a Peyroneo. Un 20 metri dopo il tornante successivo, a sinistra, parte un sentiero segnalato ma spesso coperto da vegetazione, che attraversa il rio Claretto in prossimità dei ruderi di 3 mulini, per risalire sul versante opposto fino ai casolari di Aguglietta.
A questo punto inizia un lungo tratto di falsopiano fino ad un rigoglioso bosco ceduo alternato ad ampie schiarite che consentono di ammirare sul versante opposto il territorio di Bovile, San Martino, Chiotti e Trossieri. Si perviene così, senza eccessiva fatica, alla borgata di Serre Giors posta in un sito molto panoramico. Seguendo la strada comunale si scende poi a Pian Faetto m 845 ( il sentiero consente di tagliare i tornanti). Si abbandona la strada e a destra della seconda casa si scende per il sentiero che attraversa il rio di Faetto e in breve si è sulla strada che, passando vicino ai ruderi dell'antico castello dei Trucchietti, feudatari di Perrero, in pochi minuti conduce alla strada provinciale ed all'abitato di Perrero m 820 dove il ponte attaversa il torrente e dove terminava il "Gran Courdun".
Per il ritorno a Perosa si possono utilizzare gli autobus di linea SADEM Perosa - Prali.

http://www.sadem.it/media/6388/000303.pdf