C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015

Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca
13.03
Da Pomaretto a Perrero per il versante " indritto".
un giro per le borgate sul versante della bassa Val Germanasca rivolto a sud

partenza   : ponte Batterello m 643 (coord.44 57.036, 007 09.944)
Lunghezza
: m 7000
Dislivello   : m + 630  -420
Tempo      : 2:45 ore.


A Perosa si prende la strada per la Val Germanasca, attraversato l’abitato di Pomaretto, lasciata sulla destra la borgata Lausa si raggiunge il ponte Batterello, lo si attraversa e 100 metri dopo si parcheggia.

Riattraversato il ponte si prende il sentiero a sinistra che per un breve tratto costeggia il torrente, poi si inerpica diventando una mulattiera con fondo lastricato prima per una serie di tornanti, poi un lungo traverso in un bosco di querce ci porta ad una serie di borgate. La prima è La Torre (la Toùaro m 809), situata all'imbocco della Val Germanasca, insieme al Fort Luis posto di fronte sulla destra orografica costituiva lo sbarramento e l'ingresso della valle.
Le prime notizie certe su di essa si hanno  a partire dall'epoca delle guerre di religione (XVI sec.), durante le quali era occupata alternativamente dai Valdesi e dall'esercito Savoiardo. Ora rimangono pochi segni evidenti dell'antico insediamento.

Proseguendo per la strada incontriamo Bastia m 889 (la Bâtio) con la scuola Beckwith ed infine raggiungiamo Cumbo Croso m 1040, dove termina la strada
Dopo la borgata  ricompare la mulattiera che presto si biforca. La diramazione a destra porta direttamente a Vrocchi noi seguiremo quella a sinistra che con un traversone in piano attraversa un ruscello su di una passerella di legno e poi conduce a Villasecca collegata a San Martino da un sentiero praticamente pianeggiante.
Percorso circa 50 metri sulla strada asfaltata di San Martino sulla Sx scende il sentiero che porta ad Airassa 150 m più in basso. Superata la borgata a Dx una sterrata ci porta nella parte alta di Perrero dove c’è la chiesa.
Il ritorno può avvenire con i servizi pubblici, ma le corse non sono frequenti.
https://arriva.it/app/uploads/sites/4/2020/07/000303.pdf