Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca
C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015

14.04 Il Passo di Via Forcia e il V.ne delle miniere


partenza     : Giordano m 1497  (coord.44 52.570, 007 02.359)

dislivello   :  m   855
lunghezza  :  m 11600
tempo         :  ore 5:00
difficoltà    :  E



descrizione:
dallo spiazzo di Giordano dove si parcheggia ritornare sulla strada
che prosegue per Ribba e subito seguendo le indicazioni risalire la
sterrata, chiusa alle auto, che passando prima da diversi gruppi
di  miande arriva alle Miande Alberge(mt 1626) subito dopo si lascia sulla sx il sentiero per i 13Laghi.
Superato anche le miande Selle(mt 1703) dopo 500 m si attraversa il ponte da Riou con una bella cascatella e subito dopo un bivio (1740m, 1 ora) dove si lascia il sentiero 207 e si volta a destra sul sentiero 229 che risale il vallone delle miniere.
Si risale la bella mulattiera e si attraversano alcuni pianori fino alla testata del vallone.
Alla destra si vede una lunga parete di roccia con alla base i massi staccatesi da essa.
Al termine della parete si abbandona il sentiero 229 e seguendo una traccia poco visibile si attraversa il rio (scritta su massi a fianco del rio).
Risalita una spalletta si arriva al
Clot 'd'lh Aram m 2100.
Questa era la zona estrattiva e sono visibili i pietrami di scarto delle miniere.
Subito a monte della prima discarica ve n'è un'altra sopra la quale un piccolo piazzale ospita l'imbocco di una galleria accessibile con la necessaria cautela.
Altri imbocchi di gallerie sono verso destra in un affioramento roccioso.
Per approfondimenti: "Antiche miniere delle Alpi Cozie" di Jannin e Macrì - Alzani Edidore, dal quale e tratta la descrizione di cui sopra.

Visto il sito minerario si risale il costone di Via Forcia fino al passo a 2250 metri. Ora si scende nel vallone di Bou du Col dove si incrocia il sentiero 208 per il Rifugio Lago Verde.
Proseguendo in discesa si arriva in breve alla bergeria di Bou du Col, raggiungibile con le auto. Seguendo la strada dopo circa 100 m al termine dei prati sulle destra un ripido sentiero
consente di abbreviare la discesa a Ribba. Ora non resta che seguire la strada che in piano riporta a Giordano e alle auto.