Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca
C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015

14.24    Le cave di Envie e l'agriturismo

Partenza:  Prali centro (coord.44 53.395, 007 02.936)
Dislivello:  
435 m
Sviluppo : 7400 m
difficoltà:  E
tempo:   :
2:30

Attraversato ilponte che immette in Prali proseguire per il centro,
arrivate subito alla piazzetta. Alla vostra sinistra un ponte che
attraversate e parcheggiate a fianco della Chiesa cattolica
(coord.44 53.725, 007 03.329

Seguire la strada asfaltata che sale a fianco del fino al ponte che
lo attraversa rientrando nel paese, subito sulla sinistra parte il sentiero.

Non segnalata, ma sempre segnata dalle solite tacche biancorosse,
la traccia che si prende era quella che i minatori percorrevano per salire
alle cave di talco d’Envie che si dovranno raggiungere. Alla prima svolta
ne seguono altre per il sentiero che s’inoltra salendo un pendio dove a
poco a poco agli aceri di montagna si sostituiscono i larici e gli abeti bianchi.

Così continuando si raggiungono gli edifici diruti e abbandonati della miniera
d’Envie dove a ricordo si trova la fontana con vasca a carrello e la solita
bacheca illustrativa.
Visitato il sito prendere il sentiero che in piano attraversa la conca di Prali, passando sotto la seggiovia e attraversando la pista da sci arrivate all'
agriturismo Le Miandette.
Seguire la strada che scende a Giordano e poi in piano alle auto.