C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015

Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca
23- TOUR della Punta Cialancia-  Tappa 1
da Pramollo (Ruata) al Lauson (bivacco Formaggino)

Sviluppo m :   10600
Dislivello m:  1240   400
Tempo        :    5:00 ore


L’inizio della Tour parte dalla piazzetta di Ruata  dove è possibilr parchreggiare
( 44º54'41.6"N 007º11'46.9"E ) (alt. 1124m), da qui parte  il sentiero 306
in direzione della borgata Bocchiardi. Poco prima della borgata e prima di
superare un ponte in legno, l’itinerario abbandona il sentiero 306 e continua
dritto sul sentiero 305. Superata la borgata Bocchiardi e un brevissimo tratto
di asfalto, si procede nella direzione delle borgate Gardellino, Ciampas e Leiretta.
Subito dopo la borgata Leiretta (alt. 1430m) il percorso prosegue sulla destra su ripida salita, per tornanti, fino ad incontrare poco prima di arrivare sulla bella dorsale della Costa Lazzarà alt. 1707m, un pilone in pietra denominato “Pilone Gardetta” (alt. 1670m).

Percorrendo l' erbosa dorsale della Costa Lazzarà si raggiunge il Clot di Boussiu (alt. 1782m)
(Poco prima di iniziare la salita un bivio sulla sinistra porta in 500 m alla Fontana Friera e poi al ottimo punto panoramico di Laz Otta)

Superata la dorsale del Piano Friera  riguadagna il crinale e continua su un ultimo tratto di pendenza moderata, fino a incontrare il bivio per il Colle della Vaccera  e poco dopo l’inizio della salita il bivio con il sentiero per il lago Lauson (S-203A).
D’ora in poi il sentiero è assai ripido fino a  raggiungere l’anticima chiamata il Truc e dopo circa 15 minuti il Gran Truc (alt.2366m).
Sulla punta è posizionata una croce di ferro e un ripetitore. In una bella giornata la fatica sarà mitigata dal bel panorama.
Appena sotto il Gran Truc il percorso segue il crinale verso il Colle Infernet però prima di raggiungerlo scende sulla destra fino a imboccare la Strada Militare che porta al Lago Lauson  2017m.
Dalla sbarra di accesso alla strada che sale per il Passo Cialancia si scende verso il lago e seguendo la strda pianeggiante dopo dieci minuti si raggiunge il Bivacco della Provincia di Torino. posto a m1964 à im piccolo Chialet a forma di spicchio,  “Il Formaggino” appunto.