Percorsi Nazionali
GTA- SI
C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015

Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca
23- Tour della Punta Cialancia-Tappa 2
      dal Lauson ai 13 Laghi

Sviluppo : 8200 m
Dislivello: 1100   600
tempo    :  h 4:30


Dal Bivacco l’itinerario riprende sulla carrozzabile sterrata, in direzione dell’Alpe Cialancia.
Superato un tratto a mezzacosta e in leggera salita, il sentiero scende al limite inferiore
del Parco Conca Cialancia tagliando alcuni tornanti della sterrata.
Nell’ultimo tornante la strada incrocia il sentiero 201 che dalla frazione Linsard di Perrero
sale al Passo della Cialancia.
L’itinerario prosegue in piano e in breve guadando il torrente Cialancia raggiunge le
baite diroccate dell’Alpe Cialancia (alt. 1821m), oltrepassate le quali il sentiero incontra il  bivio con il 202  dal quale torneremo al termine del tour.
Continuiamo  sull’evidente sentiero 201 che con uno sviluppo piuttosto lineare e moderata pendenza superata una sorgente reperibile sulla dx  prende a salire fra i rododendri con più decisione, con qualche tornante ed alcuni zig-zag, per poi tornare ad essere più dolce e lineare.
In prossimità della strada militare, che si vede sulla sx, il percorso prosegue sul sentiero per il versante erboso a monte. In breve saranno visibili sulla sx gli incantevoli Laghi di Conca Cialancia (alt. 2450m), raggiungibili con una deviazione di poche decine di metri.
Il sentiero da questo punto diviene pietroso e si inerpica fino al soprastante Passo Cialancia (alt. 2683m), che collega la Conca con il vallone dei 13 Laghi.
Dal Passo Cialancia il sentiero sale verso Punta Cialancia e a Passo Roux, il tour invece prevede la discesa al lago Rametta
(detto anche lago dei Cannoni)  utilizzando il sentiero 205, per poi imboccare costeggiando il lago il sentiero 227 che risale fino alla cresta poi una salita fino alla cresta del Cappello d’Envie, passando per lastroni di roccia attrezzati con un cordone per facilitare il passaggio.
Il sentiero prosegue in cresta per diversi metri per poi scendere su facile pendio. A metà pendio,  portandosi in cresta si godrà la vista dall’alto del lago di Envie che
. Proseguire in leggera salita e poi  scendere direttamente fino a Bric Rond (alt. 2485m) dove incontrerete la stazione superiore della seggiovia.
Proseguite verso la bacheca dove avrete la vista della conca dei 13 laghi con le
casermette che la punteggiano. Quella con il tetto in lamiera alla dx del lago più grande è il bivacco dei 13 laghi utilizzabile su prenotazione dal 2021.