Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca

descrizione:
Presa la seggiovia(2 tratte) si cambia alla Capannina e poi si raggiunge il Bric Rond con il 2° tratto.
Qui giunti gli itinerari sono molteplici, ma basta seguire la segnaletica.
Si scende nella bellissima conca dei 13 laghi e attraversandola in piano si superano il lago dell'Uomo, la grande caserma Perrucchetti e il lago della Draia.
Attraversando l'emissario di questo lago inizia il sentiero 228 che unisce la conca con il rifugio Lago Verde sul confine francese.
Una bella mulattiera militare che taglia la costa Belvedere scavata nella roccia (notare i buchi di mina per far saltare il passaggio in caso di necessità).
Si raggiunge il colle Giulian in 1 ora 30, più il girovagare per la conca dei laghi (ne vale la pena).
Questo colle mette in comunicazione con la Val Pellice e la mulattiera prosegue per il Lago Verde.

Si scende per il sentiero 207-
GRV (glorioso rimpatrio Valdese) con decisa discesa, poi la pendenza si addolcise e passato alcuni gruppi di miade si arriva ai Giordano ed alla strada per il parcheggio della seggiovia.


14.07 Colle Giulian m 2457 dalla Seggiovia
         
ritorno per sentiero 207
           


partenza     : parcheggio seggiovia  (coord.44 52.950, 007 02.540)
                  Stazione a monte seggiovia m 2477

dislivello   :  in salita m 300- in discesa m 1100
lunghezza : 11400
tempo         :  ore 4:30 anello
difficoltà    :  E
esposizione : Nord
Sentieri      : 228-207




C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015