Escursioni
nelle valli
Chisone e Germanasca
Partenza Arrivo Difficoltà Disl. m.
Tempo Sentiero n.
traccia GPS
lungo
metri
                                     Note
Porte
Fontana degli Alpini
Prà Martino
da Porte
T/E 350 3:00
anello 12800 Il colle di Prà Martino- dalla fontana degli alpini, il belvedere e S.Benedetto. Ottimo con Mountain Bike.
Rotonda
Malanaggio
da S.Benedetto
a
Prà Martino
E 550 5:10
totale
Il colle di Prà Martino è un buon punto di partenza per numerose e tranquille passeggiate.
S.Germano
(Pramollo)
Poggio Pini
m 1228
E 200 1:30
salita 4400 Sulla dorsale tra Villar Perosa e S.Germano
" Anello di
Las Otta
E 410 2:30
totale
anello 8800 Itinerario panoramico e ben esposto.
Ottimo con le ciaspole.
" Gran Truc
m 2362
E 1090 6:30
anello 14300
Gita facile ma lunga, consigliabile in primavera e autunno.
                                         
Pramollo Colle della Vaccera E 1150 6:00 GPS 13500
Il colle che divide il Vallone di Pramollo da quello di Angrogna  
Dubbione i sette ponti
(anello)
E 650 5:30 anello 17000
Un bel percorso a bassa quota, ottimamente segnalato.      
Pinasca
(serre Marchetto)
P.ta dell'Aquila E 1033 4:30 salita 7270 Dalla amena località di SerreMarchetto alla cresta sulla Val Sangone
Pinasca
(serre Marchetto)
Viol d'la Miana E 350 3:30 anello 9150 Un percorso alternativo alla strada per raggiungere il
Gran Dubbione da Serre Marchetto
Pinasca
(alpe Pralamar)
Punta dell' Aquila
E 730 3:30
salita  5660       Passando dal monte Cuccetto, la Punta della Merla,
con arrivo alla Madonna della pace
Pinasca
(Grandubbione-Traversi)
E 780 3:30 anello 8600 Con salita al monte Cristetto          
Perosa
(cimitero)
Anello M.te Cuccetto E 1360 5:30 Anello 15920
Il ripetitore vicino al monte è ben visibile dalla valle                
Perosa
(Serre la Croce)
Rocca Nalais EE 750
3:00 salita
Sotto la dorsale che va da bocciarda alla Punta dell' Aquila  
si erge nel mezzo una erta punta.    
Perosa
(Serre la Croce)
Le miniere e il monte Bocciarda EE 500
1315
1:45
4:45
salita 2900
6050
Le miniere della montagna che sovrasta Perosa,
700 anni di storia.
                     
Perosa
(dopo Meano)
Rocca del Pelvo
passando da Giavella
E 1070
650
3:15
2:00
salita 3950
2465
un antico alpeggio abbandonato
e una imponente Rocca
Ponte del salvaggio
(B.ta Passoir)
Anello di
punta Tre valli
E 890
5:30
anello    
anello 8900     anello sotto punta Tre valli dall'inverso
Castel del Bosco
Anello di
Rocca Mourel
E 775 4:00
anello
anello 8500 Ottimo panorama sulla media Val Chisone
Roreto
(Chambellier)
Le miniere della Roussa E   890     6:00 anello
14200 L' escursione consente di percorrere le tracce dell’intensa attività  mineraria svolta in questa zona nella prima metà del 900.
" EE 1200 4:30 salita 8960 Un lungo traversone panoramico in quota. Se con l'auto si raggiunge l'inizio del sentiero si risparmiano c.ca 2h di cammino.
" Rocca del Pelvo E 785 3:15 salita
7690 Bella Rocca con vista sulla valle
Roreto
(Balma)
Anello del Malvicino E 1090     6:00 anello 15630 Possibile variante più breve di circa 5 km
Villaretto
(Gran Faetto)
Bocciarda e Courbasiri    
per il colle della Roussa
E 1180 3:30 salita 9220 Salendo in auto (strada brutta dopo le piogge)
fino al bivio del sentiero il dislivello si riduce di 300 m
" EE 1627 6:00 anello 14500 Cime molto frequentate e che presentano più facili vie d'accesso.
Questo anello percorre tutta la cresta con ampi panorami sui due versanti.
" EE 1365 4:00 341 Cime molto frequentate ma il percorso qui descritto è    sicuramente meno frequentato e permette di risalire lo splendido vallone di Rouen.
" Rocciavrè, Robinet
Colle della Roussa
EE 1280 7:00 anello 12970 anello che risale il vallone di Rouen e percorre la cresta tra la Val Chisone e la Val Sangone
" E 1595 8:00 anello
12320 Il dislivello si può ridurre a m 810 portandosi in auto all'inizio del sentiero 342
" da Gran Faetto
a Selleiraut
EE 506 3:00 anello
6400 la bella cascata del Rouen
Villaretto
Selleiraut
Rifugio Selleries
m 2023
E 1019
506
3:00
1:30
strada
340

3635
Il rifugio è aperto 365 giorni all'anno ed è al centro dell'area del Parco Orsiera-Rocciavrè.
" Truc del Cuculo
giro ad anello
EE 630 3:30 anello 8750 Un' ulteriore percorso per raggiungere il rifugio Selleries con un
sentiero alternativo
Villaretto
Selleiraut
anello dei laghi e rifugio
E 1030 anello 11140
Grange
di Mentoulles
Alpe Souliet
Anello
E   960     5:30 anello Anello 13.200     Sulle pendici del Becco dell'Aquila
un anello degli alpeggi sull'inverso di Mentoulles
" Anello del
Monte Malvicino
E 533 3:30
totale
anello 9700 Sulla sinistra della valle, piacevolmente fresca in estate

Chambons
la selva di
Chambons
E 470 3:00 anello 4930     I larici secolari in un'area "bandita"

Fenestrelle
Forte Moutin e
Ridotta d'Andourn
E 610 2:00 salita 2550 Una passeggiata tra le vestigia delle fortificazioni dei secoli scorsi
Fenestrelle     E 650 3:00 anello 8000 La strada esterna, lungo le mura del forte con ritorno da Pequerel.
                                                                                   Bassa Val Chisone

  Accesso: dalla tangenziale Sud di Torino prendere l'autostrada A55 Torino-Pinerolo. Al suo termine l'autostrada s'immette nella circonvallazione di Pinerolo.
  Proseguendo in direzione Valle Chisone-Sestriere, subito dopo i tunnel la strada incontra la rotonda del Malanaggio (partenza del primo itinerario).
  Risalendo la Val Chisone incotrerete in successione i punti di partenza per i percorsi sotto segnalati.


C.A.I. sezione VAL GERMANASCA - POMARETTO (TO), via Carlo Alberto 34 - C.F.  85004390010 - P.IVA  06544390013
Design by Ercoleda - 2015